Angelus del 20 maggio 2016:”in Siria preghiera per la pace con i bambini protagonisti”

All’Angelus, dopo la Messa presieduta in Piazza San Pietro nel giorno del Giubileo dei diaconi, il Papa ha ricordato, tra l’altro, l’odierna Giornata Nazionale del Sollievo “finalizzata ad aiutare le persone a vivere bene la fase finale dell’esistenza terrena”, e il tradizionale pellegrinaggio che si compie oggi in Polonia al Santuario mariano di Piekary. “La Madre della Misericordia – ha detto – sostenga le famiglie e i giovani in cammino verso la Giornata Mondiale di Cracovia”. Il Santo Padre ha anche ricordato che il prossimo primo  giugno, in Siria, si vivrà una speciale giornata scandita dalla preghiera.

La Giornata Internazionale del Bambino – ha detto il Papa – sarà in Siria l’occasione, mercoledì prossimo, per una speciale preghiera che unirà le comunità cattoliche ed ortodosse:

“Vivranno insieme una speciale preghiera per la pace che avrà come protagonisti proprio i bambini. I bambini siriani invitano i bambini di tutto il mondo ad unirsi alla loro preghiera per la pace”.

In Siria sono quasi 2 milioni e mezzo i bambini sotto i cinque anni a rischio malnutrizione. E’ drammatica in particolare, in questi giorni, la situazione di oltre 3000 bambini intrappolati insieme con altre migliaia di persone in un campo profughi vicino a Damasco, quello di Khan Eshieh, dove è stato imposto un assedio completo che impedisce l’entrata nell’area di beni essenziali. Nella regione di Aleppo, inoltre, sono 1 milione e 200 mila i minori che vivono in condizioni drammatiche.

peace-in-syria-image- pontifex roma papa francesco

Be the first to comment on "Angelus del 20 maggio 2016:”in Siria preghiera per la pace con i bambini protagonisti”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*